venerdì, giugno 30, 2006

Materiali: V: Letteratura - Estratti cronologicamente ordinati: anno 1640: Beltrano

Materiali: V: LETTERATURA - Estratti cronologicamente ordinati

Estratti
su Seminara
presi da opere a stampa,
ed ordinati
cronologicamente
- Avvertenza: Per ragioni prudenziali dovute all'eventuale esistenza di un copyright non sono compresi in questa antologia estratti da opere edite in anni successivi al 1899, in pratica successivi all'opera del De Salvo. Ove si ottenga un'esplicita autorizzazione scritta dagli aventi diritto verrà fatta deroga al principio generale. I contenuti informativi potranno tuttavia ritrovarsi nei vari Dizionari e Lessici di questi Materiali, dove è esercjtato il diritto di citazione e critica scientifica.

§ 2.
BELTRANO Ottavio: Breve Descrittione del Regno di Napoli
a. 1640 >

p. 105: Tabella: Signori Titolati, che sono in Regno, messi per ordine d’Alfabeto:
– Principe di Carriati, Spinello.
– Conte di Santa Cristina, è il primogenito del Principe di Cariati.
p. 263-265: Tabella dei fuochi della Calabria ultra: Vecchia e Nuova Numerazione: dati relativi a Seminara e ad alcune altre città:

Dove trovarete questo segno † sono le Camere riservate.
Vecchia Nuova
1437 Seminara 1264

462 Bagnara 386
267 Bova 413
2296 Catanzaro 2406
191 Gioia 156
665 Melicucca, e Drosi 1175
900 Melito 917
1640 Monteleone 2147
804 † Oppido 1023
508 Palma 617
1380 Reggio 1968
580 Rossarno 378
572 † Sciglio 522
444 † Sinopoli 573
542 † S. Christina 804
2000 Taverna 1407
2419 † Terranova 1407
3104 Tropea 3537

Nomi delle Città, e Terre di demanio, cioè Regie, che sono nella presente Provincia.
1430 Seminara 1132

1398 Cotrone 803
2299 Catanzaro 1884
685 Policastro 713
2380 Reggio 1546
3104 Tropea 3524
2064 Taverna 1398

Paga ciascun fuoco di questa provincia alla Regia Corte le medesime imposizioni, che paga la provincia di Calabria Citra, però solamente differisce nel pagamento del baricello, per lo qual pagamento paga grana due, e cavalli dieci.

p. 263: «In questa provincia sono 16 città, delle quali Reggio, e S. Severina sono Arcivescovadi, i Vescovadi sono Belcastro, Bova, Catanzaro, Cotrone, Gieraci, l’Isola, Monteleone, Melito, Nicastro, Nicotera, Oppido, Squillace, Taverna, e Tropea. Ha tra Terre, e Castella 136 che in tutto sono 155 oltre di quattro altre al presente distrutte, come Zurri, Sibari, Metapona, e Medamo… E sono il castello di Tropea con quel di Reggio con 47 Torri per guardia di questa provincia. In questa provincia risiede la Regia Audentia nella città di Catanzaro…».

Ottavio BELTRANO, Breve descrittione del Regno di Napoli, Napoli 1640.

Nessun commento: