domenica, aprile 23, 2006

Materiali: I, 2°, 3ª: Bibliografia: Repertori: Documenti inediti

Vol. I: BIBLIOGRAFIA
cap. 2°: REPERTORI
Sez. 3ª: DOCUMENTI INEDITI
Home: Introduzione generale
Indici: Links di accesso alle unità elementari dei Materiali
Archivio storico della Calabria

Documenti inediti:

a)
FONTI
PER LA STORIA DELLA CALABRIA NEL VICEREGNO (1503-1734)
ESISTENTI PRESSO L’ARCHIVIO DI STATO DI NAPOLI
(dal volume edito da Jole Mazzoleni,
Napoli, EdilSud 1968)

II.
PERGAMENE DI CASTELCAPUANO (1268-1789)
851. – 1652, marzo 9, indiz. V, Seminara.
Vendita alle monache del monastero di S. Mercurio di Seminara dell’ordine di S. Chiara, da parte di Desiderio Trifano e suor Magnifica La Porta, di un fondo ed una casa in detta terra rispettivamente in contrada Melizzano e in contrada Castello per duc. 50.

III.
ARCHIVIO DELL’ABBAZIA DI MILETO (sec. XI-XVIII)
4. Scritture antiche – Seminara – a. 1474 e sg.
72. Grancia di Seminara – a. 1616-1637
98. Grancia di Seminara – Abbadia di S. Giovanni in Lauro – a. 1660-1692
104. Atti compilati coi diversi reddenti e debitori delle badie della Trinità di Seminara e di S. Giovanni di Lauro, con vari documenti legali anche di epoche precedenti. Sec. XVII.
158. «Squarcio» completo riguardante le rendite della badia di Mileto in Seminara. - a. 1732.
158. - «Atti in copia dei secc. XVII-XVIII e dichiarazioni a cura della Badia di Mileto (incorporata all’Accademia di Scienze e belle lettere di Napoli), per la rivendica di censi e in particolare, della parte di terre occupate dal Principe di Cariati, nel fondo detto Coltura di S. Giovanni in Lauro (nel dipartimento di Seminara) di proprietà della predetta Badia» - a. 1796.
178. - Libro degli istromenti di censi enfiteutici che esige la Reale Badia in Palmi - a. 1749.
244. - Pianta di varie terre della badia in cui si comprende la tonnara - a. 1798.
253. - Notamento di fondi della badia siti nel ripartimento di Francica e Seminara (fine sec. XVIII).
264. - Pianta per Seminara ed altre pertinenze della badia (sec. XVIII).
308. - a. 1785 - Atti per l’affitto dei beni appartenenti alla Regal Badia di Mileto esistenti nei ripartimenti di Monteleone, Francica e Seminara in Calabria Ultra incorporati alla Reale Accademia delle scienze e belle lettere.

IV.
ARCHIVIO DEL CONSIGLIO COLLATERALE:
– CANCELLERIA:
– – Privilegiorum
– – Partium [ha un indice onomastico]
– – Iustitiae [indice onomastico]
– – Curie [indici]
– – Secretorum Curiae de Mondejar [indici]
– – Comune [indici]
– – Memorialium [indici]
– – Notariorum Camere [indici]
– – Officiorum Viceregnum [indici]
– – Sigillorum [sotto la data]
– – Negotiorum Camere
– – Exortatoriarum
– – Provvisioni:
– – – e cautele di Calabria Ultra
Luogo Volume Folio Anno
Palmi 25 307 1597
” 248 52 1682
” 263 391 1688
” 263 585 1688
” 301 163 1699
Seminara 26 251 1598
” 75 505 1615
” 91 82 1618
” 118 45 1624
” 128 141 1628
” 142 246 1632
” 142 312 1632
” 150 1 1635
” 150 276 1635
” 152 5 1636
” 157 93 1638
” 159 230 1639
” 161 344 1640
” 192 1 1653
” 228 161 1674
” 305 194 1701
” 337 81 1712
– – – R. Assensi di Calabria Ultra
Terra Oggetto Volume Folio Anno
Castellace Vendita dei primi frutti del feudo di Castellace sito nel territorio di Palmi da Francesca Profida al chierico Francesco de Piazza 170 89 1643
Palmi Vendita di una partita di fiscali sulla terra di Palmi fatta da Scipione Spinelli Savelli duca di Seminara 353 15 1717
Seminara Vendita del feudo detto Petto di Furia sito in Seminara fatto da Giulia Mezzatesta di Seminara a Michele Cavallo 181 29 1647
» Obbligazione dei feudali fatta da Scipione Spinelli principe di Cariati a fabrizio di Somma marchese di Circello 189 121 1652
» Vendita dell’ufficio di mastrodatti di Seminara a Giacomo Grimaldi di Seminara 284 95 1693

– – Beneficiorum [Indici]
– – Numerationu
– – Mercedum
– – Officiorum Suae Maiestatis
[…]
– – Donativo:
– – – Vol. II, f. 21-22 - 1643, 4 settembre, Napoli. Concessione di abbuono e scomputo di quanto già pagato in virtù di pagamenti straordinari all’università di Seminara (Calabria Ultra) allo scopo di evitare l’aggravio del duplicato pagamento.
– – – Vol. II, f. 33-33t. - 1643, 19 settembre, Napoli. Ordine alla Regia Udienza di Calabria Ultra di far pagare al Duca della Bagnara quanto dovuto per i suoi fiscali non impedendosi il pagamento di quanto deve l’università di Seminara alla Regia Corte per causa del regio donativo.
– CONSIGLIO
– – Consulte originali
– – – Vol. I, inc. 6 - a. 1644. Il marchese di Arena fa offerte per l’acquisto della città e de casale di Seminara.
– – – Vol. I, inc. 6 - a. 1644. Il principe di Cariati fa offerte per l’acquisto della città e del casale di Seminara.
– – – Vol. I, inc. 6 - a. 1644. Offerte di acquisto di Seminara da parte del marchese di Arena e del principe di Cariati.

b)
FONTI
PER LA STORIA DI SEMINARA
ESISTENTI PRESSO LA BIBLIOTECA
DELLA SOCIETÀ NAPOLETANA DI STORIA PATRIA

– Manoscritto XXVIII, parte II, cc. 115-118 e 120-122 > citato da Galasso G., Economia e società nella Calabria del Cinquecento, p. 41, a proposito del tentativo di demanializzazione fatto dall’Università di Seminara nel 1578.

c)
NOTIZIE
INDIRETTE RELATIVE A SEMINARA
TRATTE DA DOMENICO MINUTO:
CATALOGO DEI MONASTERI E DEI LUOGHI DI CULTO
TRA REGGIO E LOCRI
(ROMA 1977)

Premessa: la pubblicazione del Minuto è una sorta di registro dei luoghi sacri tuttora esistenti o esistiti in un’area geografica deliminata, dove però non è compresa Seminara. Tuttavia si ricavano indirettamente notizie riguardante Seminara che vengono qui riportate per ordine di successione nel volume, al quale si rinvia con apposito numero di pagina:

1ª) = p. 15
– Monastero di S. Nicola di Calamizzi, Reggio Calabria:
– – Fonti (Dati):
– – – n. 38: a. 1760 circa. Il giovane monaco basiliano D. Angelo Scordino dedica all’abate Giuseppe Muscari, di S. Nicola di Calamizzi, un fazzoletto di seta con su impresso un “saggio di tesi di pubblica disputa”, che si sarebbe tenuta nel collegio di S. Filarete di Seminara.
Annotazione (60): DE LORENZO Antonio Maria, Un terzo manipolo di monografie e memorie reggine e calabresi, Siena 1899, pp. 339-345; a p. 339 lo studioso nota che il fazzoletto è conservato a S. Eufemia d’Aspromonte e misura cm. 49x38.
2ª) = p. 133
3ª) = p. 155
4ª) = p. 226
5ª) = p. 240
6ª) = p. 274
7ª) = p. 323
8ª) = p. 359
9ª) = p. 401.

Nessun commento: